Hanna Arendt, 100 anni

Non sono gli anniversari un argomento prediletto. Eppure in alcuni casi merita ricordarsi. A me era sfuggito; probabilmente i giornali ne hanno parlato ma io ero distratto: così il 14 ottobre è stato il centesimo anniversario della nascita di Hannah Arendt.

La grandezza del suo pensiero va oltre ogni mia possibilità anche solo di ricordarne un frammento. Mi limito a citare due libri: Le origini del totalitarismo (Comunità) – opera fiume sul “tema” decisivo del 20° secolo (non l’ho mai letto tutto; solo alcuni capitoli) e il bellissimo, documentato pungente e anche commovente, La banalità del male (Feltrinelli) analisi essenziale sulla natura del totalitarismo nazista.
Tutto qui. Se qualcuno ha letto articoli su di lei in questi giorni sui giornali italiani per favore ce lo segnali. Mi limito a mettere questo link a un articolo del quotidiano ebraico americano Forward.

Ultimi articoli pubblicati

Unisciti ad altri 6.912 follower

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: