Ritrovarsi in Carofiglio

Che bello quando leggendo ti imbatti in qualcosa che conosci e adori.
In questo caso, Bruce Sprigsteen nelle pagine di *Ad occhi chiusi*, di Gianrico Carofiglio, ed. Sellerio.

Mi mossi alle dieci della mattina dopo e ci misi quasi un’ora, fra traffico cittadino ed errori di percorso in campagna. Al momento di partire avevo messo nel lettore cd The ghost of Tom Joad; quando arrivai il compact era finito e avevo appena ricominciato ad ascoltarlo. Davanti ai miei occhi la strada sterrata di campagna su cui procedevo lentamente si confondeva con le immagini noturne delle highway americane, popolate di disperati.

Shelter line stretchin’ round the corner
Welcome to the news line order
Families sleepin’ in their cars in the Southwest
No home no job no peace no rest.

Ma in questo libro ho trovato anche tanti altri passaggi che me l’hanno fatto sentire molto vicino.
Come quando Guido regala a Margherita un libro di poesie di Kavafis, leggendole Itaca (la conosco, e la adoro), lasciandoci intuire nella descrizione del volume che è della Crocetti editore.
O ancora quando Guido legge in inglese *La mia famiglia e altri animali* di Gerald Durrel (pubblicato in Italia da Adelphi), penso uno dei libri più spiritosi e da leggere tutto d’un fiato che io conosca.

*giuliaduepuntozero

2 commenti

  1. Evidentemente cara giuliaduepuntozero, abbiamo gusti simili. Mi sono recentemente abbuffata di ben 4 romanzi di Carofiglio, uno dietro l’altro e per una settimana non ho fatto altro che leggere. Pur amando tutti questi romanzi, il più avvincente e tenero rimane per me “Testimone inconsapevole”. L’esperienza che è capitata anche a me, (e che di solito non è così frequente) è quella di aver letto od ascoltato praticamente tutti i libri e i brani musicali che l’autore inserisce nel racconto. Evidentemente anche “Gianrico” condivide le mie (le tue?) passioni letterarie e musicali. Questo mi ha fatto sentire molto in sintonia con l’autore. A parte il fatto comunque che l’avvocato Guerrieri è un personaggio adorabile, e le sue vicende molto credibili….. Attendo nuove storie dall’autore!

    "Mi piace"

  2. Confesso di aver provato a leggere, senza successo,“Testimone inconsapevole” di Carofiglio. Forse non l’ho trovato gustoso perchè i libri amo scegliermeli, per non dire annusandoli.
    “Testimone inconsapevole”, invece, mi è stato mandato da un conoscente che me lo caldeggiava.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.