I libri che avremmo potuto leggere, e che…

Spulciare fra gli appunti del Gruppo di Lettura conduce a riscoprire libri che abbiamo sfiorato e che forse sono stati dimenticati. Ecco un primo estratto dall’elenco, nel caso ci venisse la voglia di afferrarne uno.

Sul caso e temi contgui sono stati suggeriti, sussurrati, consigliati, fra le righe, e fra gli altri:

“La lettera scarlatta” di N. Hawtorne,

“I figli della mezzanotte” di S. Rushdie

“Il t� nel deserto” di P. Bowles

“A caso” di Ivar Ekeland

“Confessioni di un artista di merda” di P. Dick

“Cime tempestose”, di Emily Bronte

“Tess” Thomas Hardy

“L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera,

“Rosaura alle dieci” di Marco Denevi,

“Delirio e destino” di Maria Zambrano,

“ll Tao della fisica” di F. Capra,

“Verso un’ecologia della mente” di G. Bateson,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.