Lodoli su Tamburini e sui libri ignorati perché…

Marco Lodoli, in una breve recensione su Repubblica Libri di sabato 29 luglio, ci raccomanda la lettura del romanzo di Alessandro Tamburini, Bagaglio leggero, Pequod. Lodoli si rammarica che di libri come questi si parli e si scriva poco. Ecco cosa ci dice Lodoli:

Il nostro è un tempo stanco che finge una giovinezza scatenata, che rincorre con la lingua di fuori ogni fricicco adolescenziale come un vampiro anemico prova a succhiare il sangue fresco che gli manca. Di sicuro non ha voglia di chinarsi su una vicenda di poveri vecchi costretti a lasciare per un giorno l’ospizio che li accoglie a causa di una bomba caduta sessant’anni fa e riaffiorata pericolosamente.

Mi sembra meriti attenzione.

2 commenti

  1. chissà se lodoli ha ragione.
    “Le correzioni” di Franzen, un romanzo che ha avuto un enorme successo, ha tra i suoi protagonisti una coppia di anziani, di cui uno con l’alzheimer…

    "Mi piace"

  2. Aggiungo 2 titoli di libri molto diversi, che parlano di uomini e donne anziani:
    “Voci di muto amore”di Kenaz;
    “Che cosa ti aspetti da me”di Li Calzi.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.