Rumore bianco

Ieri guardando fuori dalla finestra dell’ufficio abbiamo visto una grande nuvolona nera.
Non si capiva cosa fosse (poi abbiamo scoperto che era un incendio fuori Milano), però mi è improvvisamente venuto alla mente *Rumore bianco* di De Lillo ( leggi la scheda sul sito dell’Einaudi).
E’ il primo libro di De Lillo che ho letto, l’ho scoperto un po’ per caso anni fa quando era uscito nella collana della Repubblica.
Bellissimo, forse il più bello che ho letto.
Inquietante, nel sottolineare le contraddizioni della vita borghese americana (ma anche della nostra) e la grande paura della morte che c’è in tutti (o molti) di noi.
Se qualcuno non lo avesse ancora letto, lo consiglio vivamente, e io mi impegno a leggere *Underworld*.

*giuliaduepuntozero

Ultimi articoli pubblicati

Unisciti ad altri 6.916 follower

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: