CONSIGLI DI LETTURA DEL GDL: l’elenco completo (fino a oggi)

Giuliana I.

Ecco i titoli di alcuni libri che mi sono piaciuti:

Richard Ford “Il giorno dell’indipendenza”

Amos Oz “Una storia d’amore e di tenebra”

Amos Oz “Fima ”

Saul Bellow “L’uomo in bilico”

Saul Bellow “Herzog”

T.Mann”i Buddenbrook”

Ciao a tutti e buone vacanze

mauro a.

I miei consigli per l’estate (per lettori che non si prendono troppo sul serio)

Nick Hornby, Non Buttiamoci giù (un autore che amo, capace anche di scrivere, e senza alcun complesso, della sua passione per il calcio e per l’Arsenal in particolare. Vedi Febbre a 90′)

Stefano Benni, Bar sport (certi passaggi, come la descrizione dei due mitici ciclisti, il grande Pozzi e il suo avversario Girardoux, ne sconsigliano la lettura sdraiati
perché le risate ci soffocherebbero)

Tullio Pericoli, Ritratti .
Ce ne sono decine e tutti di grandi scrittori. Qual è il vostro preferito? Io voto per i ritratti di Primo Levi, Marguerite Yourcenar e Emilio Tadini.

Bianca v., gdl di Cervia

1. Il fucile da caccia, Inoue Yasushi, Adelphi, 2004 (Questo piccolo romanzo, costruito su tre lettere, lo si ama o lo si detesta: fatemi sapere)

2. I fantasmi di Portopalo, Giovanni Maria Bellu, Mondadori, 2004 ( Natale 1996: la morte di 300 clandestini e il silenzio dell’Italia)

3. Manuale per ragazze di successo: racconti, Paolo Cognetti, Minimum fax, 2004 ( Sette ritratti di donna)

4. Tutti i fuochi il fuoco, Julio Cortàzar, Einaudi, 2005 ( Otto storie per chi ama l’arte del racconto)

5. Una stanza tutta per gli altri, Alicia Gimenez-Bartlett, Sellerio, 2003 ( il diario di Nelly, la domestica di Virginia Woolf, è la finzione su cui si inerpica un romanzo antiretorico sul gruppo di Bloomsbury: così promette la presentazione editoriale…)
6. Nuvolisità variabile, Carmen Martìn Gaite, Giunti, rist. 2005 ( Ritrovare a cinquant’anni l’amica del cuore dell’adolescenza offre la possibilità di reinventare la vita…)

7. Eutanasia della critica, Mario Lavagetto, Einaudi, 2005 ( “Bisogna abbandonare i gerghi e tornare a saper mostrare l’inesauribile ricchezza della lettura: è l’esortazione dell’autore rivolta ai critici e ai lettori)

paola z.

CONCETTO VECCHIO, VIETATO OBBEDIRE

il momento storico irripetibile della facolta’ di Sociologia a Trento.

SEBASTIANO VASSALLI’ LA CHIMERA

ANDREA CAMILLERI, LA LUNA DI CARTA

—-

spiaggia di sera
Spiaggia di sera

Roberto C

1) Luca Masali “L’inglesina nella soffitta”.

Perché Luca è un amico e comincio a sentirmi in colpa per non aver mai letto un suo libro, ma soprattutto perché lui è completamente matto e sembra che questo libro lo dimostri appieno.

2) Georges Simenon, “Il fidanzamento del signor Hire”, “Luci nella notte”, “La neve era sporca”.

Perché è quasi un anno che non leggo un libro di Simenon e devo recuperare prima che la crisi d’astinenza giunga devastante.

3) James Ellroy, “L. A. Confidential”.

Per vedere se è cattivo come si dice (e come mostra “Black Daliah”). Perché poi mi sembra che possa conciliarsi con la spiaggia.

4) Iain Banks, “Corpo a corpo”.

Perché ormai sono in ballo e mi piace.

5) Javier Marias, “Un cuore così bianco”.

Perché “Manana en la batalla piensa en mi” è stata una lettura soddisfacente oltre le aspettative e nonostante lui tenga il Real (epperò se non altro è antifranchista). 6) Don De Lillo, “I giocatori”. vd. Simenon, con la differenza che l’ultimo DeLillo l’ho letto prima di Natale.

.

——

Michela

1. Ryszard Kapuscinski – “Ebano”

(perché voglio andare in Africa)

2. Federico Rampini – “Il secolo cinese”

(perché voglio andare in Cina)

3. Yukio Mishima- “Confessioni di una maschera”

(perché voglio andare in Giappone)

——–

Stefano

1)AFFLICTION di Russell Banks.

Un libro straordinario; dovrebbero farlo leggere nelle scuole. E’ la storia di due fratelli segnati dalla violenza paterna; uno dei due riesce a salvarsi, l’altro sprofonda piano piano.

Una storia di rancore ed esclusione ma soprattutto di grande pietà verso un ambiente povero e proletario da cui non si arriva da nessuna parte se non verso un progressivo abbrutimento e isolamento; sono pochi quelli che riescono ad uscirne e quei pochi hanno il dovere di testimoniare contro la paura, l’obbedienza, la violenza e l’ignoranza operaia che ci ha quasi ammazzati. E’ andata così.

2)PANTOMIMA PER UN’ALTRA VOLTA di L.F.Celine.

Quel bastardo di Celine,collaborazionista e antisemita,è rinchiuso in un carcere danese dopo la seconda guerra mondiale. Questo libro è un attacco spaventoso a tutto e tutti,come un mare di merda che travolge tutti, Celine incluso. Intendiamoci,Celine ha torto marcio, ma PANTOMIMA è libertà allo stato puro, anarchia, si vola leggeri sopra tutto l’orrore del mondo e degli uomini. Chissenefrega, siamo ancora vivi.

3)MADRIGALI DA UNA CAMERA IN AFFITTO di C.Bukowski.

Le poesie giovanili di quell’ubriacone di merda di Bukowski. Bellissim, tenerissime,un uomo nudo davanti al mondo. Perchè la poesia,soprattutto quella contemporanea,deve essere sempre oscura,piena di accostamenti incomprensibili,con continue citazioni a testi semisconosciuti?

Solo i super-istruiti possono capire la poesia? E’ un’elite solo per pochi fortunati? Io penso invece che della poesia avrebbero un disperato bisogno proprio quelle persone che non capiscono le parole difficili, che non riescono a cogliere i riferimenti colti, le metafore complicate. E’ per tutte queste persone che Bukowski scrive poesie e noi lo ringraziamo per la grazia donata.

——-

Vera

non so quali libri leggerò quest’estate. Posso consigliarvi quelli che sto leggendo che mi sembrano interessanti:

-Rick Moody, Il velo nero

-Richard Dawkins, Il cappellano del diavolo

Robert Mcliam Wilson, il dolore di Manfred

2 sono romanzi e uno è un saggio sulla scienza e sulla conoscenza e poi…… consiglio a tutti di leggere e rileggere tutti i libri di Douglas Adams. In questo periodo teocon è l’atto più trasgressivo che si possa fare

——–

Anna R.

Ecco i miei titoli per l’estate 2005:

– Juan Rulfo, Pedro Paramo (è considerato un romanzo fondamentale della lettera sudamericana; fra l’altro è stato ripubblicato quest’anno da Einaudi dopo 20 anni di oblio)

– Enzo Striano, Il resto di niente (un romanzo storico sulla rivoluzione napoletana del 1799 vista con gli occhi di una straordinaria protagonista: Eleonora Fonseca)

– G. Carofiglio, Testimone inconsapevole (chi è nato negli anni ’60 potrà trovare in questo libro qualcosa che lo riguarda)

– Ugo Riccarelli Il dolore perfetto (è considerato un Cent’anni di solitudine all’italiana; l’ho appena iniziato …..)

– H. Fried Poesie (ne ho letto una e adesso ho voglia di leggerne altre)

Scrivete, scrivete: l’estate è uno dei momenti d’oro per i lettori.

Buone vacanze a tutti

————

Luciano

una lettura fresca: Antichi Maestri di Thomas Bernhard

una (ri)lettura calda: Tropico del Cancro di Henry Miller

una lettura ostica: Sei pezzi meno facili di Richard Feynman

———

Pino

per le vacanze leggerò:

René Girard, La pietra dello scandalo

Franco Moretti, La letteratura vista da lontano

Philip Dick, I simulacri

———-

Adele

I miei libri sono:

Von Arnim, “Incantevole aprile”

Leggero e arioso come il titolo anticipa

Salman Rudshie, “I figli della mezzanotte”

Divertente e interessante spaccato dell’India dopo la sua indipendenza narrato dal protagonista insieme a una miriade di altri personaggi. Troppo bello! L’ho regalato un po’ a tutti quando l’ho letto anche se non sempre apprezzato).

Joseph Conrad, “Il compagno segreto”

Un libro misterioso come il protagonista del titolo e che si presta a piu’ letture simboliche. Indimenticabile!

——–

Luigi

i miei tre libri per l’estate sono:

*Carlos Fuentes, La morte di Artemio Cruz

Un messicano potente rivede la sua vita: dalla rivoluzione al potere corrotto

*Alejo Carpentier, Il secolo dei lumi,

L’illuminismo ai Caraibi in uno dei romanzi storici dell’autore cubano

*Franco Moretti, Atlante del romanzo europeo

Cento carte geografiche per raccontare la storia del romanzo moderno

Ultimi articoli pubblicati

Unisciti ad altri 6.908 follower

2 risposte a “CONSIGLI DI LETTURA DEL GDL: l’elenco completo (fino a oggi)”

  1. Reserve now your Uffizi Tickets treno

    "Mi piace"

  2. Come Visit Santa at his blog and tell him what you want for Christmas,

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: