Gruppo di lettura?

Questo blog è nato nel 2001 come estensione dei Gruppi di lettura delle Biblioteche di Cologno Monzese (Milano) e di Cervia

In sintesi estrema, in un gruppo di lettura i partecipanti leggono da soli (ognuno per i fatti propri) il libro prescelto e successivamente – in una riunione faccia a faccia o (in alcuni rarissimi casi) con messaggi via posta elettronica o su un gruppo di discussione – condividono, per così dire, la lettura discutendo il libro letto.

La partecipazione ai gruppi di lettura è libera e aperta a tutti; le riunioni si tengono nelle biblioteche.

Maggiori informazioni:
> Gruppi di lettura: come crearne e uno e farlo vivere felice

qui trovate l’elenco aggiornato dei Gruppi di lettura italiani (tornate ogni tanto a guardarlo perché aggiungiamo le new entry)

gruppodilettura@gmail.com

73 commenti

  1. Cari amici di lettura,
    aggiorno la lista dei libri in lettura dei nostri gruppi:

    Il cacciatore di aquiloni di K. Hosseini : in Biblioteca a Cervia il 20 novembre e poi insieme al Gdl di Forlì il 15 novembre.

    I cigni di Leonardo per il GdL pomeridiano del 9 novembre alle 15.30

    Musica rock da Vittula il 6 novembre alle 21.

    Il maestro di Pietroburgo è in programma in data da definire.
    a presto. b.

    Mi piace

  2. Una segnalazione se vi serve, amici. Io ho “scovato” un nuovo autore, uno di quelli che non sono pubblicizzati ma che forse meriterebbe. Si chiama Vesco, ha pubblicato per Sperling & Kupfer due romanzi dedicati al mondo degli specialisti di medicina tropicale. Uno due anni fa, “Il sole d’Inverno” e l’altro, che è il seguito della vicenda, “L’ultimo quarto di luna”, a giugno. Per me scrive molto bene, è spontaneo, usa un linguaggio molto “alla manO” e sa farti ridere e piangere senza calcare troppo. Realista, documentatissimo, pare che abbia avuto la consulenza di un medico tropicalista vero che lavora in Africa. Provatelo e dite che ne pensate. per me è aria nuova. Quanto ai classici, mi son deciso a rispolverare Zola. Attualissimo. Thérèse Raquin mette i brividi.
    Piero Ceroni

    Mi piace

  3. ciao, io e altre persone del mio paese avevamo pensato di costituire un piccolo gruppo di lettura.
    Avete qualche suggerimento che possa aiutarci ?

    ciao
    Martina

    Mi piace

  4. Per Martina e per tutti quelli che cercano – o hanno intenzione di costituire – un Gruppo di lettura

    Chi cerca gruppi già esistenti consulti su questo blog la lista del gdl rintracciati finora : sono 144 … sparsi per l’Italia: la lista li elenca in ordine alfabetico di località.

    A Roma ce ne sono 23 : scovateli sul portale delle biblioteche di Roma…

    Per fare un gruppo, cercare amici o conoscenti o pefetti sconosciuti, purché siano lettori e disposti a condividere l’esperienza e la passione di leggere;

    accordarsi per leggere lo stesso libro, ognuno per proprio conto: non è una lettura collettiva, che è altra cosa.

    Darsi un appuntamento a distanza di tempo concordata e

    cercare un posto per ritrovarsi, meglio luoghi in cui ci siano altri libri – per esempio, una biblioteca, una libreria, una casa che ama i libri e i lettori –

    e cominciare a intrecciare i discorsi sulla lettura di quel libro.

    Se non viene spontanea l’osservanza della regola fondante : – tutte le letture sono legittime, se leggo, rispetto chi legge – bisognerà riflettere e trovare il modo di garantire le regole di una buona lettura.

    Tutte le altre possibili variabili sono interessanti e utili se i partecipanti le ritengono tali.

    Non esitare troppo: prima ci si butta, meglio è : nessuno garantisce nulla. L’importante è cominciare…

    Mi piace

  5. Anch’io faccio parte di un gruppo di lettura organizzato a Thiene (VI) da un’associazione culturale che ho il piacere di frequentare.
    Se qualcuno dovesse essere interessato puo andare a visitare il sito: http://www.associazione-joseph.it

    Il nostro gruppo di lettura ha un nome un pò particolare: si tratta della “Tavola Rettangolare”

    Mi piace

  6. Ciaooo,sto sviluppando un blog giornale in cui gli articoli sono scritti dai blogger WordPress (o al limite se non hai tempo posso scriverti io un’articolo prendendolo dal tuo blog e rimandandolo al tuo blog…).
    Il blog giornale nasce con l’intento di dare maggior visibilità al tuo blog e alla gente che cerca in rete la possibilità di trovare articoli di maggiore qualità in un’unico posto (visti i migliaia di blog che nascono ogni giorno…).
    Se ti va uno scambio link col blog giornale contattami pure.
    ti ringrazio anticipatamente e a presto
    http://www.giornale.fm

    Mi piace

  7. Care Lettrici e cari Lettori, scusate se ogni tanto passo di qui e “mi” promuovo qualche iniziativa. Ho scritto un breve romanzo dal titolo “Il cane del santo”.

    Quando ho terminato di scriverlo mi sono chiesto: e ora? Cerco di pubblicarlo? Lo tengo nel cassetto? E’ nata un’idea…

    Dal 10 febbraio 2008 lo si potrà scaricare gratuitamente dal sito http://ilcanedelsanto.wordpress.com/ L’unica cosa che chiedo è: se lo leggerete e se vi piacerà (ma anche no) lasciatemi un commento sul blog dedicato al romanzo e se potrete e vorrete invitate altri amici a fare altrettanto.

    Come vi dicevo, il romanzo sarà disponibile per il libero download dal 10 febbraio 2008. Nel frattempo scopritelo lentamente. Ogni giorno un indizio: la trama, i personaggi, i luoghi, e tante altre curiosità.

    Mi piace

  8. ciao,

    vi segnalo il nostro gruppo di lettura, a sesto san giovanni (mi), attivo da 6 anni, se fate un giro nel sito e inviate commenti ci farebbe piacere.
    naturalmente fatto per non avere sede, si muove in tutta milano e brianza, accettando ospitalità e sempre nuovi sentieri da inventare.
    la particolarità, credo, è di essere del tutto libero, non vengono proposti libri da leggere ma ognuno porta il proprio sogno, la propria pagina e la propria felicità libraria e non da condividere, questo il tentativo.
    buona vita

    gg

    Mi piace

  9. Ciao Loscaffalecapovolto, anche noi del GdL della Biblioteca Berio di Genova, il Gruppo Lettori Accaniti, non condividiamo le letture, ma andiamo bene così, ugualmente.

    Mi piace

  10. Ciao a tutti oggi sono stata in libreria e, come non mi capitava più da tempo, un libro mi ha colpita in maniera irresistibile!!!!
    si intitola “età inGiusta” di Giovanni Luigi NAvicello, non so perchè ma il titolo e l’immagine in copertina, un bimbo pensieroso che ha le sue labbra appoggiate al braccino, mi hanno conquistata, l’ho comprato e ho anche subito cominciato la lettura.
    devo dire che le prime pagine mi hanno affascinato, è come se l’autore avesse un occhio che dilata il reale….
    non vedo l’ora di inoltrarmi in questa lettura.
    da curiosona l’ho cercato su internet, ha un suo sito
    http://www.giovanniluiginavicello.it
    navigatelo è anche questo degno del fascino che ha suscitato in me il libro

    Mi piace

  11. Ciao Sarafa,
    anche io sto leggendo lo stesso libro e devo ammettere che ne condivido con te l’entusiasmo. Sono entrata in una libreria Feltrinelli e mi sono imbattuta in questa copertina nera con l’immagine di un bambino appoggiato malinconicamente al suo braccino e ne sono stata immediatamente attratta. Devo dire che il fatto che la prefazione fosse stata scritta dalla poetessa Alda Merini, che io stimo infinitamente, mi ha convinta ad aprire il libro e cominciare a leggere le prime pagine. Lo stile di questo giovane autore, Giovanni Luigi Navicello, mi ha conquistata e ho deciso di comprarne una copia… beh, davvero sono felice di averlo fatto perchè, come dici tu, lo sguardo dello scrittore attraversa l’apparente, la superfice e scava nel profondo degli animi regalando emozioni…
    Quando terminerò la lettura mi piacerebbe condividere con te un giudizio finale.
    Ciao e a presto.

    Mi piace

  12. Buongiorno a tutti, vorrei costituire un gruppo di lettura a livorno, la mia città, c’è qualche livornese lettore che si vuole unire a me? fatemi sapere a presto zoe

    Mi piace

  13. a tutti quelli che segnalano nuovi gruppi

    mi aiutate se siete meno avari di riferimenti logistici e informativi

    grazie

    Mi piace

  14. a tutti quelli che cercano gruppi di lettura

    scorrete i nomi delle località ordinate in ordine alfabetico nell’elenco dei GdL che trovate in alto a destra: ne arriverà tra poco una lista aggiornata a giugno 2008!

    Mi piace

  15. Buongiorno,
    sono Erica e ho scoperto proprio quest’anno il bellissimo mondo dei gruppi di lettura grazie a Bianca!!!!!!Visto che la cosa mi entusiasma così tanto mi inserisco in questo blog!

    Mi piace

  16. Seguendo gli spunti di lettura del gld ho letto “Sulla felicità ad oltranza” di U. Cornia. L’ho scelto perchè il titolo mi pareva di buon auspicio (ultimamente ho letto troppi libri che fanno male).Il libro non ha quasi lasciato tracce in me: non è una storia bensì una specie di strampalato streamofconsciousness nostrano, nel quale i racconti sulla famiglia del protagonista (che poi pare essere proprio Cornia), ognuno con le proprie manie, scivolano via,proprio per mancanza di un filo conduttore.Non posso dire che sia stata una lettura sgradevole, ci sono alcuni personaggi che colpiscono, però il microcosmo è angusto e lo sguardo è sempre rivolto all’interno, un po’ claustrofobico.La scrittura è simile al linguaggio parlato ma,a me, ha lasciato una sensazione di sciatteria più che di originalità.
    Sono perplessa, c’è qualcuno che l’ha apprezzato più di me?
    Tutt’altra pasta quella di A. Pascale: sono a metà di “Passa la bellezza” e mi pare di aver trovato un autore italiano che vale la pena di leggere. Vi farò sapere a libro finito. Annareca

    Mi piace

  17. Ciao Annareca…avevo apprezzato anch’io i libri di Antonio Pascale. Hai già letto Valeria Parrella?

    Mi piace

  18. Ciao Marinaforlani: di Valeria Parrella ho apprezzato i racconti di “per grazia ricevuta”; alcuni sono dei piccoli cammei (per me Siddharta, L’amico immaginato), mi piace la sua scrittura essenziale, un po’ spigolosa ma curata e l’occhio femminile nel raccontare le storie, senza essere ideologica. Ancora di più mi ha colpito “Lo spazio bianco”: è stato un libro doloroso, 100 pagine lette in un sabato che mi sono rimaste appiccicate addosso per giorni e giorni. Penso che sia una storia che parla al cuore di tutte le donne, indipendentemente dal fatto di aver avuto figli; è un libro onesto e duro, nel quale si raccontano le contraddizioni che sono connaturate con la maternità, senza giudizio. Non che gli uomini non possano leggerlo ed apprezzarlo ma l’ho avvertito come un libro innanzitutto scritto per le donne (in un’intervista alla Parrella lei diceva che è partita da un’esperienza in parte autobiografica perché sua figlia è natura immatura),per sgombrare il campo da tanti stereotipi. E anche la città di Napoli, sempre presente, non è folklore né tantomeno icona negativa, è un luogo molto amato e insieme terribile, senza il quale la storia perderebbe parte del suo senso.

    Mi piace

  19. Annareca, non ho dimenticato “L’amico immaginato” e mi è piaciuto molto “Lo spazio bianco”, che ho letto anch’io in poche ore. Come dici tu “…è un libro onesto e duro…” e anche qui Parrella ha una scrittura essenziale che è una caratteristica, insieme all’ironia che ricordo in certi racconti,che mi fanno aspettare l’uscita di ogni suo nuovo libro.

    Mi piace

  20. Buongiorno a tutti,
    vorrei costituire un gruppo di lettura ad Alghero,in Sardegna. C’è qualche algherese,sassarese , o zone limitrofre lettore che vuole
    unirsi a me? Fatemi sapere,ciao da Laura

    Mi piace

  21. Da lettrice accanita, propongo la lettura dell ultimo libro di Andrea De Carlo “Durante”, e di un altro, dello stesso autore, “Tecniche di seduzione”. Due libri veramente appassionanti che aiutano fortemente chi ha voglia di dare ascolto alle proprie più profonde aspirazioni, e chi avrebbe voglia di dare una svolta alla propria vita. Se qualcuno avesse letto questi libri vorrei scambiare delle opinioni. Ciao e a presto

    Mi piace

  22. ciao a tutti i GDL.
    sono eugenia e lavoro in una libreria.
    mi son fatta incuriosire da un titolo molto particolare….é stato davvero un viaggio emozionante ed intrigante.
    Penso sia un libro che racchiude in se un po di genere storico,un po filosofico,un po truce e nel complesso l’ho trovato veloce e interessante.
    Insomma ve lo consiglio e scusate se non vi ho svelato nulla di preciso sulla trama ma trovo che sia carino anche scoprire un pò di trama dal trefiletto sul libro.:)
    il titolo é: LA STORIA STUPEFACENTE DI OCTAVIAN NOTHING Traditore della nazione
    Volume 1 -La festa del vaiolo-

    di M.T. Anderson
    editore Rizzoli

    Ottimo anche Larsson
    ciao

    Mi piace

  23. x LAURA di Alghero:

    ciao laura, sono anche io di ALGHERO. Mi piacerebbe provare a organizzare questa bella esperienza. Ti interessa ancora??

    Se vuoi ne parliamo! Non so come contattarti però.

    🙂

    Mi piace

  24. Ciao a tutti,

    trovo molto interessante questo blog ed è bello vedere quante persone siano così unite dalla passione della lettura.
    Mi piacerebbe partecipare a dei gruppi di lettura a Milano. Ne conoscete?
    Grazie a tutti

    Patrizia

    Mi piace

  25. Ciao a tutti,

    trovo molto interessante questo blog ed è bello vedere quante persone siano così unite dalla passione della lettura.
    Mi piacerebbe partecipare a dei gruppi di lettura a Milano. Ne conoscete?
    Grazie a tutti

    Patrizia

    Mi piace

  26. Ciao Luiginter,

    grazie per il file. Purtroppo a Milano ho visto presente solo un gruppo di lettura in lingua inglese. Strano che non ce ne siano altri in italiano in una città così grande.Non trovi?

    Mi piace

  27. Ciao Patty/Patrizia,

    forse ce ne sono di gruppi anche a Milano, ma magari non legati alle biblioteche e quindi meno “visibili”.

    Io faccio parte di un gruppo di lettura “casalingo” di cui ho raccontato qui a volte: prima ci trovavamo a casa di un’amica, adesso da qualche mese ormai ci troviamo da me. Non mi spiacerebbe allargare il gruppo a volti e voci nuove, già lo stiamo facendo, ma purtroppo casa mia è piccina…

    Se vuoi scrivi alla mail del blog e Luiginter ci metterà in contatto, così vediamo se riusciamo a ricavare un posto in più.
    Buone letture intanto!

    Mi piace

  28. Ciao a tutti!

    Lo so che hanno già chiesto, ma veramente, la risposta finale e’ difficile da capire! C’è un gruppo di lettura a Milano? (non legati alle biblioteche, una cosa più informale…)

    Ed in inglese? Perché vorrei veramente leggere i libri in inglese… il mio italiano nn e’ ancora 100%, se mi potete aiutare!!

    Grazie mille!

    Mi piace

  29. Ciao a tutti,
    qualcuno saprebbe indicarmi dei romanzi che abbiano come tema proprio il gruppo / circolo di lettura?

    Grazie in anticipo
    Ilaria

    Mi piace

  30. Il più bello e complesso, che va al di là del tema “gruppo di lettura” : -LEGGERE LOLITA A TEHERAN
    -LA SOCIETA LETTERARIA DI GUERNSEY
    -LA BIBLIOTECA DEI MIEI SOGNI
    Ce ne sono molti altri ma , in questo momento, mi vengono in mente solo questi 😉

    Mi piace

  31. Intanto, se riuscissi a risvegliarmi dal letargo di attività sul blog, direi (anche se l’espressione è un po’ frusta, ma portate pazienza…): Silvana se non esistesse la inventerei; insomma, proverei a inventarla.

    grazie per l’aiuto! 🙂
    per la tua presenza discreta e precisa e ricca

    ciao ciao

    Mi piace

  32. Sono interessata algruppo di lettura di Cologno monzese, abito a Milano 2 e adoro leggere . MI piacerebbe poter condividere le mie idee con chi coltiva questa passione , vorrei quindi avere qualche informazione

    Mi piace

  33. ciao Maria,
    il gruppo di lettura di Cologno Monzese si riunisce in biblioteca a Cologno.

    Il prossimo incontro sarà il 5 novembre alle 21 e il successivo il 19 novembre, sempre alle 21. Si discuterà, rispettivamente di alcuni libri di Cristiano Cavina (http://www.ibs.it/libri/Cavina+Cristiano/libri.html) e di “I libri bruciano male” di Manuel Rivas (http://www.ibs.it/code/9788807017810/rivas-manuel/libri-bruciano-male.html).

    Gli incontri sono aperti a tutti (anche se non si è letto i libri, ovviamente) e venire a un incontro è il modo miglore per capire come funzionano.
    Comunque, per essere puntualmente informata su appuntamenti e libri letti e da leggere, può mandare una mail a GdLCologno@fastwebnet.it e chiedere l’iscrizione alla mailing list del gruppo.

    saluti

    Mi piace

  34. Ciao a tutti,
    vorrei segnalarvi un corso di scrittura creativa a cura della scuola Holden che si svolgerà a Caronno Pertusella(VA) nel caffè Letterario “Cincu e Deci”.
    Il corso si compone di 12 ore di lezioni in 6 incontri di due ore ciuascuna che si terranno ogni martedi dalle 21 alle 23 a partire dal 4 Maggio.
    Per maggiori informazioni potete consultare il sito http://www.cincuedeci.it alla sezione eventi e se interessai scrivere alla mail del caffè letterario (info@cincuedeci.it).
    Il corso prevede al massimo 15 partecipanti.

    Un caro saluto a tutti

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.